Farmaci › Antivirali

Gli antivirali rappresentano un gruppo di farmaci attivi nei confronti di numerose famiglie di virus: essi agiscono attraverso l'eliminazione del virus (Attività virocida) o provocando l'arresto della sua replicazione (attività virostatica).

Per lo stretto rapporto che viene a stabilirsi tra virus e cellula umana durante l'aggressione virale, è ancora un compito arduo ottenere farmaci antivirali efficaci e, nello stesso tempo. dotati di una elevata tossicità selettiva. Storicamente il farmaco che ha segnato la svolta in questo settore è l'Acyclovir, privo di effetti collaterali importanti e molto attivo sulla famiglia degli Herpes Virus (Herpesviridae). I progressi dell'ultimo decennio, dovuti alle ricerche sul virus HIV, hanno portato a nuove importanti acquisizioni che fanno ben sperare su un ulteriore sviluppo di questa classe di farmaci. Sulla base del loro spettro d'azione, i farmaci antivirali possono essere distinti in due grandi gruppi: antivirali a spettro ristretto ed antivirali a spettro allargato. Principali antivirali a spettro ristretto:

  • Acyclovir
  • Vidarabina
  • Ganciclovir
  • Didanosina
  • Zalcitabina
  • Stavudina
  • Lamivudina
  • Nevirapina
  • Lododeossiuridina
  • Trifluorotimidina
  • Distamicina A
  • Foscarnet
  • Amantadina
  • Rimantadina
  • Metisazone
Principali antivirali a spettro allargato:
  • Ribavirina
  • Interferoni
Per dosaggi e indicazioni vai all'area medica. Per approfondimenti, su problemi medici clicca qui
info@medicinaweb.it
XHTML & CSS | Disclaimer | by Creso